Linee

le

linee

la pasta di grano duro italiano

La pasta all’uovo

Le speciali trafilate al bronzo

Le tipiche canepinesi

La Biologica

Le macinate a pietra

risorse

utili

La pasta di grano duro italiano

La pasta di

grano duro italiano

Tenuta ottimale in cottura, porosità e gusto inconfondibile.

La continua ricerca di materie prime di alta qualità ci ha portato a conoscere e selezionare le migliori semole di grano duro coltivate in Italia. Per l’ottimale tenuta in cottura abbiamo scelto il grano duro Kronos®, un grano unico per tenacità, sapore e colore. Originario degli Stati Uniti ed attualmente coltivato e trasformato in Italia, da sempre tra i grani utilizzati dagli storici pastifici artigianali per la produzione di paste “sempre al dente”. La semola ottenuta dalla sua macinazione si contraddistingue per l’alto contenuto proteico, per il colore giallo intenso, ma soprattutto per la tenacità del suo glutine, cioè la capacità di resistere alla cottura. Per questo motivo è ideale per la produzione di paste top quality e di paste speciali adatte al settore Horeca.

La linea “Grano duro italiano Kronos®” comprende i formati classici della tradizione italiana, come le mezze maniche ed i paccheri, i fusilli ed i torchietti, gli spaghetti, i pici e tanti altri formati tutti rigorosamente trafilati al bronzo ed essiccati a basse temperature.

La pasta all’uovo

La

Pasta all’uovo

Trafilatura al bronzo, essiccazione lentissima, ed esclusivo utilizzo di uova intere di gallina provenienti da allevamenti a terra in una percentuale minima di uova nell’impasto pari al 29%.

Queste le peculiarità che contraddistinguono le nostre paste all’uovo.

L’uovo intero dona profumi e aromi che per la nostra concezione di gusto e genuinità sono imprescindibili. Nel rispetto dell’antica tradizione italiana, realizziamo la pasta all’uovo “come una volta”, con impasti ricchi di fragranza, morbidi e profumati, come quelli che possono essere ritrovati nelle cucine delle nostre nonne.

Abbiamo deciso di trafilare rigorosamente al bronzo per garantire la massima porosità e ruvidezza.

La linea “Pasta all’uovo” comprende i formati più conosciuti ed apprezzati: le pappardelle e le fettuccine, adatte a preparazioni di grande carattere, le tagliatelle ed i tagliolini, perfetti per accostamenti delicati e freschi.

Le speciali trafilate al bronzo

Le speciali

trafilate al bronzo

Innovazione nelle preparazioni, ricerca delle materie prime, sperimentazione di sapori.

Realizziamo paste speciali utilizzando ingredienti legati ai gusti e alle richieste dei nostri affezionati clienti.
Un viaggio nella cucina moderna ma legata alle radicate tradizioni gastronomiche del nostro territorio.

La linea “Speciali trafilate al bronzo” è in continuo mutamento, potrete assaporare paste al vino rosso o paste tricolori, paste al tartufo o paste aromatizzate con materie prime di stagione.

Le tipiche canepinesi

Le

tipiche canepinesi

La pasta come una volta: innovazione e tradizione.

La peculiarità del nostro pastificio è quella di rispolverare e valorizzare il know-how popolare della manifattura applicata al cibo: Canepina, piccolo borgo medioevale situato nel cuore dei Monti Cimini e della Tuscia Viterbese, è conosciuto all’interno del contesto di eccellenze enogastronomiche laziali per la produzione di una particolare specialità che vanta radici centenarie e che si caratterizza, oltre che per il conclamato gusto inconfondibile, per la particolare maniera di produzione e preparazione. Si tratta di un procedimento articolato che richiede forte conoscenza delle materie prime, dei processi di pastificazione e soprattutto una straordinaria manualità per la perfetta riuscita del taglio che avviene rigorosamente al coltello. Si tratta dei “Maccaroni Canepinesi” (termine dialettale), conosciuti fuori dalle mura cittadine col nome di “Fieno Canepinese”.

La forte spinta innovativa che ci contraddistingue ci ha portati ad introdurre altre specialità legate alle eccellenze del nostro territorio: la nocciola Tonda Gentile Romana, con cui realizziamo una pasta speciale oramai diventata un vero proprio must all’interno delle specialità a marchio Tuscia Viterbese; la castagna, con cui produciamo vari formati di paste trafilate al bronzo di pregiata fattura e qualità superiore.

La linea delle “tipiche canepinesi” rappresenta il nostro vero e proprio fiore all’occhiello, una selezione di paste ricche di storia e fortemente legate alle colture e tradizioni del nostro territorio.

La Biologica

La

Biologica

Nella nostra pasta, tutta la genuinità delle migliori semole di grano duro da agricoltura biologica.

L’utilizzo di semole ottenute da grani coltivati in regime di agricoltura biologica ci spinge continuamente a ricercare le aziende o le filiere che possano garantire un prodotto di alta qualità dal punto di vista della riuscita del processo di pastificazione, ma soprattutto che possa garantire alti standard di sicurezza.
Solo attraverso il giusto compromesso tra sicurezza di filiera e qualità organolettiche delle semole possiamo essere certi di ottenere delle paste biologiche che rispettino i nostri standard produttivi.
I nostri Certificatori monitorano continuamente l’intero processo di approvvigionamento delle materie prime, quello produttivo e comunicativo, per affiancarci nel miglior modo possibile nella sfida riguardante l’ottenimento di paste artigianali di altissima qualità certificate in Italia e all’estero come prodotto biologico.

Le macinate a pietra

Le

macinate a pietra

La riscoperta della macinatura a pietra e dei grani antichi.

Dalla collaborazione con i migliori molini del nostro territorio, nasce la linea delle paste ottenute da grani antichi macinati a pietra: Senatore Cappelli, Verna, Khorasan, selezioniamo e valorizziamo le colture di grani duri e teneri “dimenticati”.

Con la macinatura a pietra si ottiene una farina integrale al 100%, in quanto si macinano chicchi interi non privati della crusca e del germe, ottenendo un prodotto ricco di sapori e aromi, dotato di proprietà nutrizionali superiori in termini di apporto di fibre, vitamine e sali minerali.

Il metodo di lavorazione di questa linea di pasta, a causa della ridotta concentrazione di glutine presente nei grani considerati “antichi”, prevede il rispetto degli impasti, una cura maniacale di tutte le fasi produttive e lunghissimi tempi di essicazione.